Gli schnauzer in quarantena

Due mesi di quarantena sarebbero stati veramente insopportabili senza i miei piccoli schnauzer nani bianchi ad allietare e riempire le mie giornate. La loro allegria e le loro necessità hanno reso la reclusione meno pesante. Se da un lato è stato perdere la libertà, dall’altro è stato riacquisire i momenti preziosi della famiglia ed allo stesso tempo rallentare dalla vita frenetica di tutti i giorni. Giocare in giardino con loro senza la fretta di dover correre al lavoro… rilassarsi e dedicar loro tanti momenti coccole! Nei momenti di sconforto eccoli arrivare con bacini…. MAI senza schnauzer! Sono stati la vera allegria e la medicina per superare la pandemia ❤️

francesca’s White King Santiago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *