La giusta educazione dei cuccioli

I cuccioli devono essere seguiti del l’imprinting Fin dai primi giorni di vita. Le prime fasi prevedono il tatto e suoni dolci, successivamente si prosegue con suoni sempre differenti e uguali ad i suoni che i piccoli ascolteranno nella loro vita quotidiana: macchine, moto, oggetti che cadono, tv, fischi, fuochi, aspirapolvere, ecc… questa fase non può essere improvvisata, ma deve essere gestita con logica per non creare problemi ai cani. Successivamente si passa al richiamo, ai giochi sempre differenti, alle prime uscite in cui sperimenteranno il camminare su superfici differenti. Il poter interagire con adulti equilibrati di varie età insegnerà loro di poter giocare con i giovani, di sottomettersi agli adulti e di non infastidire gli anziani. Tutto questo Lavoro che seguiamo in allevamento deve essere proseguito dalle future famiglie perché il cucciolo sia un adulto equilibrato. Ricordiamo che ma socializzazione con l’esterno avviene tra i 2 ed i 5 mesi… i cuccioli sono delle vere spugne ed apprendono moltissimo! Non teniamoli chiusi in casa… ma sempre massima attenzione!

Giochi su superfici forate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *